Ufficio del Giudice di Pace di Milano

Come fare per


Dichiarazione di perdita possesso del veicolo
DESCRIZIONE

E’ la procedura necessaria a dichiarare la perdita di possesso di un veicolo. Si propone con atto di citazione

CHI LO PUÒ RICHIEDERE
  • L’interessato, se il valore della causa (valore del veicolo) non eccede gli € 1.100 ai sensi dell’art. 82 c.p.c. (in tal caso sono previsti 43 euro per il C.U. e 27 euro per la marca da bollo; mentre per imposti fino a 1.033 euro non è previsto il pagamento della marca da bollo);
  • L’interessato con l’ausilio di un legale se il valore della causa eccede gli € 1.100. Di norma per proporre domande in giudizio o per resistere alla altrui domanda è necessario il patrocinio di un avvocato. Il Giudice di Pace, tuttavia, in considerazione della natura ed entità della causa, con decreto emesso anche su istanza verbale della parte, può autorizzarla a stare in giudizio di persona.
DOVE SI RICHIEDE

Cancelleria Iscrizione a Ruolo (stanze 4 e 5 piano terra).

COSA OCCORRE
  • Compilare il modulo “Atto_di_citazione”. Nell’apposito modello si dovrà indicare una data d’udienza, considerando che dal giorno della notifica dell’atto di citazione in giudizio (vedi sotto) alla data dell’udienza devono intercorrere almeno 45 giorni.
  • Notifica ed iscrizione al ruolo.
  • Depositare presso la cancelleria del Giudice di Pace l’atto notificato, copia dello stesso, il contributo unificato come specificato nella sezione sotto ed eventuale marca da bollo.
QUANTO COSTA

È necessario apporre sulla comunicazione di versamento il contributo unificato ed eventuali marche.

Nel dettaglio:

  • una marca da bollo da € 27 per diritti forfetizzati di cancelleria per i procedimenti di valore superiore a € 1.033;
  • il contributo unificato, variabile a seconda del valore dichiarato nell’atto introduttivo del giudizio, è di € 43 se inferiore a € 1.100 di € 98 se compreso tra € 1.101 e € 5.200 o di € 237 se superiore a € 5.200 o se il valore dichiarato è indeterminato. 

Il contributo e la marca possono essere acquistati presso una tabaccheria.

In alternativa è possibile effettuare i versamenti degli importi in posta con c/c 57152043 intestato alla Tesoreria di Viterbo o in banca con il mod. F23 utilizzando i seguenti codici: 

C.U.                     cod.: 941T

Marca da € 27       cod.: 943T

G.d.P. Milano        cod.: 9C3

Agenzia Entrate    cod.: F205   (codice territoriale per il Comune di Milano).

                     

TEMPO NECESSARIO

La data d’udienza viene fissata dalla parte tenendo conto che devono intercorrere almeno 45 giorni dal giorno della notifica dell’atto di citazione in giudizio.